Archivio Prodotti tipici e derivati

Storia La storia dell’origine del tofu è abbastanza controversa e ne esistono diverse versioni. Pare, anche se non è certo, che sia nato in Cina, per poi diffondersi in tutti quei paesi dell’estremo oriente dove si pratica il buddismo. La sua presenza sulle tavole è però certa a partire dal II secolo d.C. Oggi si tratta […]

Storia Come spesso accade, anche la storia del seitan si intreccia con quella della religione. Pare siano stati infatti dei monaci buddisti cinesi, nella necessità di scovare un’alternativa al tofu, a trovare il modo di preparare il seitan. Partirono da un impasto di farina di grano, che sottoposero a un risciacquo per eliminare l’amido e […]

Il nome mozzarella deriva da mozzare, ovvero l'operazione che i mastri casari compiono per ridurre la pasta filata alla lunghezza necessaria per la lavorazione, a seconda del formato richiesto.

Il cioccolato bianco contiene saccarosio, in percentuale massima del 55%, burro di cacao, almeno il 20%, latte o derivati del latte disidratato, almeno il 14%. Non contiene cacao e, in effetti, non è un “vero e proprio” cioccolato.

Il cioccolato gianduia è un mix di cioccolato, con un minimo del 32% di cacao, e nocciole macinate. Oltre alle nocciole, è possibile trovare varianti con mandorle o noci a pezzetti.

Il cioccolato al latte è un classico, oltre che il più consumato al mondo e il più amato dai bambini. Al cioccolato vengono solitamente aggiunti latte o derivati come panna o burro. Contiene almeno il 25% di cacao e il 14% di sostanze derivate dal latte.

Il cioccolato fondente contiene almeno il 43% di cacao. Si trova anche il fondente extra, che ha come soglia minima il 45%. Esistono fondenti per tutti i gusti, che offrono al palato il minimo consentito di cacao o percentuali molto superiori, passando da varie vie intermedie, dal 60 al 70% fino al 99%.

Tutto comincia dal “cabosse” frutto dell’albero del cacao. Quando è maturo viene raccolto per utilizzarne i semi (o fave), che sono prima torrefatti, essiccati, privati del guscio e della buccia. Si passa poi alla macinatura, dalla quale si ottengono il burro di cacao e la pasta di cacao. Il cioccolato è un mix di burro […]

Chiudi
Editoriale Domus