Farina di riso

La farina di riso si ottiene dalla macinazione molto sottile dei chicchi dell’Oryza sativa, in seguito alla pulitura, sbramatura e sbiancatura degli stessi.

Caratteristiche

In commercio si trovano sia la semola che la farina vera e propria, entrambe disponibili anche in versione integrale.

Impieghi

Molto utilizzata nella cucina orientale, da noi non ha mai avuto grande diffusione, se non in alcune zone vocate alla produzione di riso. Si può utilizzare per la produzione di biscotti, di dolci e per la panatura dei fritti. Pur essendo spesso considerata una farina leggera, quella di riso è una farina che ha la stessa digeribilità di quella di frumento, tranne in un caso: le persone celiache. L’assenza di glutine ne fa infatti un perfetto alleato per quanti soffrono di questa patologia.



Commento

This post was last modified by Sara Viterbi on 4 maggio 2016.

  • 4 maggio 2016 @ 16:02:44
  • 4 maggio 2016 @ 16:02:16 [Salvataggio automatico]
  • 2 maggio 2016 @ 11:11:50
  • 29 aprile 2016 @ 17:35:27

This post was created by Il Cucchiaio d'Argento on 2 maggio 2016.

Chiudi
Editoriale Domus