Farina di segale

Farina di segale

La segale è un cereale molto diffuso nelle zone montane e fredde, perché è in grado di produrre anche in terreni magri, difficili, oltre ad avere una grande resistenza al freddo, a differenza ad esempio del frumento. Nel medioevo aveva addirittura scalzato il frumento nelle preferenze dei contadini, proprio per la sua rusticità.

Impieghi

Viene impiegata principalmente per la produzione di farina da destinarsi alla panificazione. In commercio si può trovare nelle versioni integrale, tipo 0 e tipo 2 (o semintegrale). Ne deriva un pane abbastanza molle, molto nutriente, di lunga conservazione, dal colore e profumo molto caratteristici. A causa delle sue caratteristiche però, la segale è incapace di trattenere in lievitazione e cottura i gas che si formano per azione del lievito. Per questo viene spesso miscelata con una parte di farina di frumento.



Commento

This post was last modified by Sara Viterbi on 4 maggio 2016.

  • 4 maggio 2016 @ 15:56:21
  • 4 maggio 2016 @ 15:56:19 [Salvataggio automatico]
  • 3 maggio 2016 @ 10:18:37

This post was created by Il Cucchiaio d'Argento on 3 maggio 2016.

Chiudi
Editoriale Domus